ESITO RINNOVO CARICHE “WELFARE A LEVANTE”: PERRUGGINI RIELETTO PER ACCLAMAZIONE ALLA PRESENZA DEL SOTTOSEGRETARIO COSTA E DEL PRESIDENTE EMILIANO

Antonio Perruggini presidente riconfermato alla guida dell’associazione “Welfare a Levante”

Presso “Anche Cinema” a Bari innanzi a una platea gremita di gestori di RSA e Centri Diurni unitamente al Governatore della Regione Puglia Michele Emiliano e al Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute Andrea Costa, Antonio Perruggini è stato confermato oggi per acclamazione Presidente dell’Associazione di Categoria Welfare a Levante per il triennio 2021 – 2024. Welfare a Levante riunisce in Puglia oltre 120 strutture.

Sottosegretario alla salute Andrea Costa

L’evento moderato dalla giornalista Ilaria Delvino è stato colmo di contenuti ove Welfare a Levante ha presentato i risultati ottenuti e quelli in corso di definizione attraverso le attività di relazione con la Regione Puglia che, attraverso l’articolato intervento del Governatore Emiliano, ha garantito attenzione e disponibilità per ottimizzare i Livelli Essenziali di Assistenza delle strutture.

Nel suo intervento il Governatore è stato affiancato dal Direttore del Dipartimento Salute Vito Montanaro anche lui intervenuto al Congresso. Il dott. Montanaro ha annunciato la prossima Delibera di Giunta Regionale che aprirà la possibilità di collaborazione tra Asl e RSA per assicurare il servizio infermieristico. Al tempo stesso il dott. Montanaro ha anticipato il parere favorevole del Ministero Della Salute a riguardo della possibilità di assunzione di infermieri extracomunitari.

Il Sottosegretario Andrea Costa complimentandosi per le attività negoziali dell’Associazione di Categoria ha assicurato la massima attenzione del Governo nazionale verso un settore importantissimo per la tenuta dell’intero sistema di assistenza territoriale, precisando che la Pandemia suggerisce la rivisitazione della struttura normativa ove le regioni dovranno adoperarsi affinchè vi siano organizzazioni che possano assicurare protezione e assistenza qualificata alle persone anziane non autosufficienti e ai disabili.

È intervenuto al Congresso anche il Consigliere regionale Ignazio Zullo capo gruppo di Fratelli di Italia che ha posto una critica costruttiva in ordine agli impegni in obbligo della Regione verso le strutture chiedendo l’unione delle Associazioni di Categoria affinchè vi possa essere una continua e costante opera di monitoraggio e ottimizzazione dei servizi in favore di tutti i cittadini in diritto dei medesimi diritti di assistenza nelle RSA su tutto il territorio regionale.

Il Presidente Perruggini, nel suo discorso di ringraziamento colmo di emozione ha ringraziato tutti gli associati e le istituzioni presenti per la fiducia dimostrata garantendo massima collaborazione e propositi collaborativi con la Regione. Perruggini ha presentato la proposta, per la prima volta in Italia, di assunzione della spesa protesica e della specialistica ambulatoriale degli Ospiti delle RSA a carico delle stesse attraverso un minimo aumento delle tariffe. Tale studio, ha dichiarato Perruggini “consentirebbe un contenimento della spesa pubblica di svariati milioni di euro”,

“Sono felicissimo per la rinnovata fiducia degli associati e della disponibilità del Sottosegretario Costa, del Governatore Emiliano e del Direttore Montanaro. La nostra sinergia non può che essere di buon auspicio per un futuro migliore in favore dell’assistenza territoriale svolta con abnegazione e impegno da circa 500 strutture socio sanitarie pugliesi”, ha dichiarato Antonio Perruggini a margine del Congresso.

Bari, 09/07/2021

di Redazione

Potrebbero interessarti anche...