AL VIA IL “TRAETTA OPERA FESTIVAL”: DAL 3 GIUGNO UN MESE DI EVENTI E CONCERTI

17/11/2013 Traetta Opera Festival, Teatro Traetta sold out per Masako Yoshitake

Il sindaco Michele Abbaticchio: “Sarà punta di diamante della ricca offerta culturale della città di Bitonto”

BITONTO, 31 MAGGIO 2021 – Un mese di concerti in teatro e all’aperto. La cultura a Bitonto (Ba) riparte dal “Traetta Opera Festival” che, dal 3 giugno al 4 luglio prossimi, animerà il teatro comunale e il ritrovato chiostro di San Pietro Nuovo, nel centro antico, con oltre 30 concerti, eventi quotidiani e importanti tributi: a partire proprio dal compositore bitontino Tommaso Traetta, a cui è dedicata la kermesse, fino a Igor Stravinskij, Nino Rota, Giuseppe Verdi, Camille Saint-Saёns, Astor Piazzolla e Dante Alighieri. Il festival del comune di Bitonto, realizzato con il sostegno della Regione Puglia, vanta importanti collaborazioni a livello locale e internazionale come la Città Metropolitana di Bari, il Japan Apulia Festival di Tokyo, Idea Press Usa Musical Edition, l’Università del Rhode Island, i conservatori di Monopoli e Bari (“Rota” e “Piccinni”), oltre che Epos Teatro e Musica Insieme.

«Il Traetta Opera Festival rappresenta la punta di diamante della ricca offerta culturale della città di Bitonto: un vero e proprio fiore all’occhiello che dà lustro alla città, alla sua storia e alla Puglia intera – ha dichiarato il sindaco, Michele Abbaticchio -. Nonostante il difficile momento storico che il mondo intero sta attraversando a causa della pandemia da Covid-19, crediamo che la cultura non debba fermarsi ma anzi sia il vero punto saldo per una sicura ripartenza. Siamo quindi lieti di promuovere e sostenere ancora una volta, insieme alla Regione Puglia, questo importante progetto culturale finalizzato alla scoperta, valorizzazione e promozione del talento più grande della storia di Bitonto, una delle stelle luminose del Settecento europeo».

Tommaso Traetta è stato per la musica «un “cervello in fuga”: partito dalla nostra Bitonto, ha attraversato le corti delle meggiori città italiane (come Napoli, Roma, Venezia e Parma) ed europee (come Vienna, Londra e San Pietroburgo) per affermarsi come uno dei migliori compositori del 1700, precursore del melodramma, un patrimonio da consegnare alle future generazioni – ha ricordato il direttore artistico del Festival, M° Vito Clemente -. La kermesse sarà basata sulla tradizione, ma con un’attenzione particolare all’innovazione con tante prime esecuzioni assolute di compositori giovani e nostri contemporanei. Il filo rosso che collegherà tutti gli appuntamenti sarà la voce: quella della “Notte dei cori”, quella degli studenti iscritti al nostro concorso, quella della pluralità compositiva. Inoltre, celebreremo anniversari importanti, in particolare ci saranno tre serate dedicate al Sommo Poeta».

28/01/2016 Traetta Opera Festival 2015, Teatro Traetta, interno
Traetta Opera Festival 2017, “Qua resurget ex favilla” di Vittorio Pasquale e “Requiem” di W. A. Mozart in Cattedrale a Bitonto

Si partirà, dunque, il 3 giugno alle 20.30 (teatro “Traetta”) con “Come l’uom s’etterna. Voci dal pellegrinaggio dantesco”. Si tratta di una prima esecuzione assoluta con uno speciale omaggio al compositore Tommaso Traetta: il viaggio di Dante narrato attraverso la “non viva voce” dei personaggi più significativi della sua opera magna – da Virgilio a Beatrice, da Ulisse a San Bernardo – che si incontreranno in un concerto originale per vivere in prima persona l’esperienza del Sommo Poeta, per provare a dare un senso alla quotidiana “selva selvaggia” in un continuo gioco di rimandi allegorici e filosofici. Le musiche di Massimo De Lillo accompagneranno la voce recitante di Maurizio Pellegrini e i passi di danza della ballerina Rosaria Strelacci. Seguirà la lectio magistralis di Michelangelo La Luna, ordinario di lingua e letteratura italiana alla University of Rhode Island. Per l’occasione ci sarà anche la presentazione del brano commissionato a Vincenzo Anselmi per il progetto “Premio delle Arti” del Liceo “Casardi” di Barletta (Bat). Gli omaggi a Dante continueranno anche il 17 giugno (ore 20.30) con “Dante e le donne del V Canto” e il 24 giugno (ore 20.30) con “A parlar d’amore”.

Nei giorni successivi si proseguirà poi con ulteriori ossequi ad altri autori e compositori: il 4 giugno (ore 21) Astor Piazzolla, a cent’anni dalla nascita, l’11 giugno (ore 19.30) e il 4 luglio (ore 20) Ennio Morricone, a cui sarà dedicato “Echi da Oscar”, in collaborazione con il Conservatorio di Musica “Rota” di Monopoli (BA), il 18 giugno (ore 21) Coco Chanel, a 50 anni dalla morte, 20 giugno (ore 20 e 21.30), il 27 giugno (ore 20) don Salvatore Pappagallo a 10 anni dalla morte. Il 26 giugno (ore 21), invece, toccherà al conservatorio di Musica “Niccolò Piccinni” di Bari intrattenere il pubblico con “Ho in testa un campanino. Traetta e le sue opere comiche”. Il 5-6 giugno (ore 20), 12 giugno (ore 21), 13 giugno (ore 20), 17 giugno (ore 20.30) sarà la volta dei “Family in concert”, concerti per le famiglie eseguiti da famiglie di musicisti. I concerti finali della VII ed. del Concorso Internazionale di Canto “Traetta”, della Masterclass di Alto perfezionamento per cantanti lirici e del corso per cantanti e attori dedicato ad Antigone saranno rispettivamente nei giorni 10 giugno, 25 giugno e 29 giugno alle 20.30. In occasione della giornata della musica, il 21 giugno ci sarà la “Notte dei Cori”: alle 20.15 (Chiostro San Pietro Nuovo) con la partecipazione del Coro Harmonia dell’Ateneo Barese, in contemporanea (atrio Cattedrale) con la Schola cantorum Harmonia Mundi di Molfetta e (chiostro Palazzo Comunale) con il Coro Lirico Città di Bitonto; poi alle 21 (Chiostro San Pietro Nuovo) con l’Alter Chorus di Molfetta, (atrio Cattedrale) con il Coro Jubilate di Conversano e (atrio Palazzo Comunale) con Corale Michele Cantatore di Ruvo di Puglia. Il 23 giugno (ore 20.30) le musiche di Bach, Bischof, Burns, Verdi, Debussy, Vivaldi, Mozart, Piazzolla, Rossini, incontreranno l’arte e i colori: ad attendere il pubblico tre quadri legati all’arte e al color smeraldo, all’amore e al rubino e alla gioia con le tonalità del topazio. Date particolarmente importanti da segnare sono quelle del 7 e del 30 giugno, quando alle 20.30 nell’atrio della Cattedrale, saranno presentati due importanti dischi: nella prima data ci sarà il concerto di presentazione del disco “Tommaso e Filippo Traetta (Digressione Music) realizzato conl’Orchestra Metropolitana di Bari; nella seconda, invece, spazio al “TOF’s Records &Publications Anthology. Eccellenze pugliesi di ieri e di oggi”, un pregiatissimo vinile dedicato al compositore bitontino contenente presentazioni e pubblicazioni editoriali. 

*Gli eventi dal 3-11 giugno si svolgeranno all’interno del Teatro “Traetta” (largo teatro, Bitonto – Bari); mentre dal 12 al 4 luglio all’interno del Chiostro San Pietro Nuovo (Vico Storto San Pietro Nuovo, Bitonto- Bari).

Sarà possibile consultare gli eventi giorno per giorno collegandosi al sito: https://bit.ly/2RQo4KS

Si potranno acquistare i biglietti per i concerti rivolgendosi al botteghino del Teatro “Traetta” di Bitonto dal martedì al venerdì dalle 18 alle 20 o telefonando al numero 080 3742636.

di Redazione

Potrebbero interessarti anche...