DA PINOCCHIO ALLA GUERRA “NON TUTTO SI PUO’ PREVEDERE”: RAFFAELLA DEL GIUDICE FIRMA LA MOSTRA D’ARTE TRA ITALIA E RUSSIA

L’Associazione culturale Noi che l’Arte, nell’ambito dell’iniziativa #L’artenonsiferma, persegue i suoi obiettivi, con una nuova mostra da remoto disponibile on line dal 1 al 31 maggio 2021.

Da Pinocchio alla guerra “non tutto si può prevedere” di Raffaella Del Giudice

Raffaella Del Giudice nasce e vive a Bari. Diplomata all’Accademia di Belle Arti del capoluogo pugliese ha completato la formazione presso gli studi di Reanto Nosek, Maurizio Ghiglia, Rosanna Pucciarelli, Vittorio Del Piano, coltivando molteplici interessi e collaborazioni con associazioni culturali e di spettacolo del territorio. Ha presentato diverse mostre individuali e partecipato a varie collettive nazionali ed internazionali con Alessandro Quasimodo e Vittorio Del Piano. Nella sua ampia produzione artistica annovera la realizzazione di copertine di alcuni volumi storici.

“La donna alata” di Raffaella Del Giudice, tecnica mista, sei telai 240×40

Curatori della mostra Massimo Diodati e Elena Beloborodova, per la Russia

Proprio come un inviato di guerra, con gli occhi indagatori, ma mai indifferenti alle brutture di ciò che osserva, Raffaella Del Giudice traspone nelle sue opere, con la stessa sofferenza degli attori di un evento bellico, la verità più realistica e pregna di pathos. Gli sguardi dei bambini, l’incredulità dei “pinocchio” e i ricordi personali si trasferiscono nei cieli carichi e quanto mai turbati da quanto coprono con le loro nuvole inquiete, dai mari solcati da vascelli di carta, alle memorie custodite nei cassetti dei ricordi. La padronanza del segno e dei colori, confermano che la sua arte va dall’illustrazione al ritratto, dal sogno alla realtà con eguale dominio alla liberazione delle emozioni più profonde. Massimo Diodati

От Пиноккио до войны «не все можно предсказать» Рафаэлла Дель Джудиче Кураторы выставки Массимо Диодати и Елена Белобородова, от России

Le persone “mentalmente sane” hanno sempre saputo che è impossibile prevedere il futuro. E la “condizione attuale” e il periodo che viviamo, hanno dimostrato che non possiamo essere sicuri nemmeno che domani la Puglia non cambierà colore in Italia o che i giorni lavorativi in Russia, improvvisamente saranno dichiarati non lavorativi. Ebbene, proviamo ancora di più ad abbandonare le nostre presunzioni di poter presagire il futuro e trarre spontaneo piacere nell’immergerci nelle speciali opere   di   Raffaella   del   Giudice. Elena Beloborodova

Una particolarità insolita: Tutte le mostre di questa associazione, possono essere viste, lette ed ascoltate utilizzando una APP gratuita, una nuova fruizione sensoriale dei contenuti delle mostre, fornita da eXibo   (scaricabile su smartphone Android e Apple, attivando e inquadrando il qrcode che figura su la comunicazione della mostra).

Bari, 30/04/2021

di Redazione

Potrebbero interessarti anche...